giovedì 16 febbraio 2012

Giovedì grasso, si frigge!!! Frappe e Tortelli di carnevale


Sto riscoprendo i dolci di carnevale, dopo averli ignorati per anni. E' che non mi piace friggere e non mi piace la puzza che invade la casa, anche se ti barrichi in cucina con la porte chiusa ermeticamente, cappa azionata al massimo e finestra aperta. E poi dovreste vedermi: uno del R.I.S. con la cuffietta per la doccia! Faccio in modo di essere sola in casa in queste occasioni:)
La ricetta delle frappe è di mia zia Ida: le più buone che abbia mai assaggiato e leggere come un soffio, in famiglia le frappe sono solo quelle! 

I tortelli sono di Robychi, dal forum di gennarinopraticamente dei bignè fritti, gonfi e vuoti all'interno. Si possono riempire con crema, una volta fritti, ma sono golosissimi anche semplici. 
Una curiosità: qui in Emilia i tortelli fritti hanno il guscio di una specie di frolla e si riempiono di marmellata brusca, castagne e cacao, di Savor o di crema pasticcera. E sono un dolce tipico natalizio.

Le frappe (della zia Ida)


400 grammi di farina 0
1 uovo intero e 2 tuorli (uova grosse)
50 grammi di burro a temperatura ambiente
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
1 bicchierino di liquore Sassolino
latte quanto basta


olio di semi (io di arachide) per friggere


Versate la farina sulla spianatoia, formate un incavo centrale e versate tutti gli ingredienti. Impastate bene e aggiungete un poco di latte, quanto basta per ottenere un panetto morbido e liscio.
Lasciatelo riposare, coperto da un panno, per una mezz'oretta, poi stendetelo sottile, a mano o a macchina (se usate la macchina passatelo fino all'ultima tacca).
Tagliate dei rettangoli di circa 15 centimetri di lunghezza per 2/3 di larghezza, praticate un taglio centrale e fateci passare un lembo, in modo da creare un nodo. Oppure dategli la forma che preferite, che son buone uguale:)
Friggetele poche alla volta in olio bollente, scolate appoggiandole su carta assorbente, senza sovrapporle perché sono molto delicate, e cospargete con zucchero a velo.

Tortelli di carnevale milanesi di Robychi



250 grammi di acqua

50 grammi di burro

un pizzico di sale

150 grammi di farina 0
3 uova intere
2 cucchiai di zucchero semolato
la scorza di un limone bio grattugiata

olio per friggere (o strutto)
zucchero semolato o a velo da cospargere

In un pentolino mettere a bollire l'acqua. Appena l'acqua bolle aggiungete il burro, quando si è sciolto unite il sale e lo zucchero, poi la farina setacciata, tutta insieme.

Mescolate con un cucchiaio di legno o una spatola fino a che l'impasto non si stacca dalle pareti della pentola. Continuate a mescolare per due minuti, per fare asciugare il composto, poi togliete dal fuoco.
Lasciate che il composto si raffreddi completamente, quindi incorporate le uova, una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta, in modo che quando aggiungete l'uovo successivo, il precedente sia stato assorbito perfettamente. Io uso il frullino elettrico. Aggiungete la scorza di limone e lasciate riposare l'impasto per almeno mezz'ora.
Con l'aiuto di due cucchiaini prelevate l'impasto cercando di formare delle palline, e lasciatele cadere nell'olio bollente. Friggete fino a che saranno dorate e belle gonfie: si gireranno da sole nell'olio, controllate che l'olio non sia troppo caldo e che non si colorino troppo.
Scolatele su carta assorbente e cospargete con zucchero semolato o zucchero a velo. Queste dosi sono per circa 6 persone.



11 commenti:

  1. buono le foto sono perfette buona giornata lili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lili, non sai quanto mi fai felice per le foto:)))

      Elimina
  2. ahhhh Dany... le fappe della zia Ida sono il massimo :-) non possono mancare a Carnevale!! Ma due tortelli li potevi portare ehehhe
    Un bacio sorellina dolce
    Etta

    RispondiElimina
  3. Noooooo...che visione meravigliosa!!!
    Complimenti cara Daniela, due ricette perfette e frittura da manuale!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che visione calorica anche:D Grazie Assunta!

      Elimina
  4. mi ci tufferei in quelle frappe, sembrano proprio una nuvola !
    la tua foto in cuffietta la potevi pure mettere ;)
    Doni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Doni, prima o poi mi vedrai di persona:DDD

      Elimina
  5. ciao! sono arrivata qui x caso e mi sono fermata subito! che ricette squisite, come questi dolci di carnevale... buoniiiii
    mi unisco ;o)
    a presto!!!

    RispondiElimina
  6. anch'io sono capitata qui per caso e mi sono innamorata subito di alcune ricettine...rubo grazie

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover