venerdì 28 ottobre 2011

Crostata di pere alla crema di mandorle


Questa crostata è nata sotto una buona stella! Perchè avevo voglia di preparare un dolce ma non avevo quasi niente in frigo: niente burro, un ovetto solitario... In compenso mia figlia mi aveva appena portato una borsa piena di pere mature, da utilizzare al più presto. Così ho messo insieme quello che avevo a disposizione, e il risultato è sparito in poche ore!

Crostata di pere alla crema di mandorle


Per la pasta 
(stampo per crostata diametro 24 cm.)
200 grammi di farina 00
80 grammi di zucchero
30 grammi di olio di semi
70 grammi di vino bianco
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di cannella

Per la crema:
100 grammi di farina di mandorle
1 uovo intero
50 grammi di zucchero
Qualche goccia di essenza di vaniglia
40 grammi di panna fresca
3 grosse pere, sbucciate lasciando il picciolo e tagliate a fette 

Unite tutti gli ingredienti per la base e impastateli insieme.
Formate una palla e lasciatela riposare per  un’ ora, coperta.
Stendetela ad uno spessore di circa mezzo centimetro e ricoprite fondo e bordi dello stampo per crostata.
Bucherellate il fondo con l’aiuto di una forchetta.
Mescolate gli ingredienti della crema  fino a formare una crema e versatela sulla base già preparata.
Disponete le pere una affiancata all’altra, sovrapponendole leggermente.
Cuocete in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.

8 commenti:

  1. gNAMMY GNAMMY GNAMMY... diceva una canzone che ben conosci :-) dev'esser buonissimaaa!!

    RispondiElimina
  2. buona!!!E ANCHE MOLTO BELLa!!!!

    RispondiElimina
  3. Esecuzione perfetta cara Daniela, e ripieno paradisiaco!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Di questa ricetta devo ricordarmi quando mi prende la voglia improvvisa di fare un dolce e puntualmente mi manca qualcosa!

    RispondiElimina
  5. ho scoperto solo ora il tuo blog...cosa mi ero persa!!! bellissime ricette, a partire da questa torta che deve essere squisita!!!
    mi aggiungo subito ai tuoi lettori e vado a sbirciare altre ricette!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao sono Monica. Una domanda: ma nell'impasto della base non ci sono le uova?
    Grazie.

    RispondiElimina
  7. Ciao Monica! Spero di essere arrivata in tempo: assolutamente senza uova, un po' come la pasta dei frollini al vino, ma più morbida:)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover