venerdì 19 febbraio 2010

Tortelloni o Tortellacci?

…insomma sono grandi! Se avete qualche ora di tempo, una domenica mattina, (ma poi in realta’ ne bastano due…se non vogliamo aggiungere l’ora di corsetta che ci vorra’ per smaltirli…) provate a cimentarvi: sono uno dei primi piatti che preferisco.

Qui in Emilia si fanno un po' ovunque, con ricette diverse, da Parma, Reggio, Modena fino a  Bologna, ma anche in Romagna e in Toscana. La ricetta che vi propongo e' la mia versione del tortello verde.

A noi piacciono conditi semplicemente, con un sugo di pomodoro e basilico, come in questo caso, o al burro e salvia.




Tortelloni di spinaci


Ingredienti per 4 persone:


per la pasta:

2 uova

poco meno di 200 grammi di farina

Versate 180 grammi di farina sulla spianatoia, formate la fontana e rompeteci dentro le uova.

Dico 180 e non 200 grammi perche’ a volte mi e’ capitato che 200 fossero troppi, e la pasta risultasse troppo secca: per una pasta ripiena non e’ l’ideale, perche’ poi non si chiude bene.

Puo' dipendere dalla dimensione delle uova...ogni volta dico che le peso sgusciate e ogni volta me ne dimentico…

Comunque…iniziate a sbattere con una forchetta, cercando man mano di incorporare farina dai bordi, fino a passare a lavorare la pasta con le mani.

Impastare a lungo, incorporando, se serve, l’altra farina, fino a che la pasta non risulta bella morbida e setosa.

Fatenete un panetto, ungete le vostre mani con un goccio di olio d’oliva e massaggiate la pasta su tutta la superficie, poi copritela con una ciotola e lasciatela riposare per almeno 1 ora.

Intanto preparate il ripieno:

Spinaci freschi 400 grammi (in alternativa biete/bietole)

Uno scalogno tritato fine

250 grammi di ricotta fresca

80 grammi di parmigiano reggiano grattugiato

Sale, pepe, noce moscata

Potete variare le proporzioni, aggiungere piu’ formaggio, se vi piace, diminuire la quantita’ di ricotta…

Soffriggere lo scalogno con 3 cucchiai di olio di oliva in un tegame capiente.

Lavate e pulite gli spinaci, tritateli al coltello e uniteli al soffritto.

Fateli appassire e lasciate asciugare qualche minuto, non devono rimanere troppo umidi. Lasciateli intiepidire.

Nel frattempo avrete messo la ricotta in un’insalatiera, unito il parmigiano-reggiano, il pepe e 1/3 di cucchiaino di noce moscata e mescolato il tutto.

Unite infine gli spinaci tiepidi, o freddi.
In tante ricette e’ prevista qui l’aggiunta di un uovo, ma fidatevi: il ripieno stara’ insieme anche senza.

Preparatevi ora a una bella sudata (cosi’ vi risparmierete la corsetta..): tirate la sfoglia, sottile, con il mattarello, in modo che la pasta rimanga ruvida, cosi’ il sugo la avvolgera’ perfettamente.

No, scherzavo… se non avete tempo ne’ voglia, va bene anche tirata a macchina, come ho fatto io.

Ma deve essere sottile, mi raccomando…
E, se la fate a macchina, passatela tra i rulli varie volte.

A questo punto tagliate dei quadrati di 8 x 8 cm circa, o piu’ piccoli se preferite. Mettete al centro di ognuno un po’ di ripieno e richiudeteli.

 
Vi consiglio, una volta stesa la pasta, di procedere subito al confezionamento dei tortelli, altrimenti la pasta si secca e la chiusura diventa difficoltosa.


Fate poi bollire i tortelli in abbondante acqua salata, per 2 minuti circa (a me piacciono al dente, se la pasta e’ sottile basteranno).

Scolateli e conditeli come piu' vi piace.

2 commenti:

  1. Mamma mia Dany che fame che mi hai fatto venire!!! BUONIIIIIIIIIIIIIII...
    Bacione
    Etta

    RispondiElimina
  2. Grazie :-) viene fame anche a me!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover