giovedì 20 dicembre 2012

Torta di mele di Cambrai


E' una torta di mele che si prepara in 10 minuti, davvero! Esclusa la cottura naturalmente:)
Cambrai è una cittadina ricca di arte e storia, del nord della Francia, quasi ai confini con il Belgio: mi sono stupita notando che il burro è contemplato solo in piccole quantità.
L'ho scoperta in questo piacevolissimo blog, la ricetta è di Jane Grigson, inglese, esperta e scrittrice di libri di cucina, anche francese,  tratta da "Fruit Book".


Torta di mele di Cambrai - Tarte de Cambrai

per una tortiera del diametro di 22 centimetri

3  mele
succo di 1/2 limone
150 g farina 00
70 g zucchero semolato
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
la buccia grattugiata di mezzo limone
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di olio di semi
100 grammi di latte intero
1 cucchiaio di essenza di vaniglia (o i semini di una bacca)
2 uova

per la superficie:
mandorle a lamelle
zucchero semolato
burro

Pelare e tagliare a fettine le mele, versarle in una ciotola e irrorarle con il succo di limone.
In una ciotola capiente versare la farina, lo zucchero, il lievito, il sale, la buccia di limone grattugiata, l'olio, il latte, la vaniglia e infine le uova. Sbattere bene fino ad ottenere un composto cremoso.
Unire le mele e mescolare (in alternativa si possono distribuire sopra all'impasto, io ho preferito unire il tutto).
Versare nello stampo da 22 centimetri di diametro, precedentemente imburrato e infarinato, cospargere la superficie con le lamelle di mandorle, lo zucchero e qualche fiocchetto di burro, che creeranno una deliziosa crosticina croccante, e cuocere in forno a 200 gradi per circa 45 minuti (nel mio forno sono bastati 180 gradi per 40 minuti, prova stecchino!).
Servire calda o tiepida, con panna o yogurt.
Si possono utilizzare anche pere, o pesche e albicocche in estate (in questo caso le pesche o le albicocche vanno precedentemente cotte, in modo che perdano parte di succo che bagnerebbe troppo la torta).



5 commenti:

  1. Ne ho giusto 10 minuti a disposizione e due mele da fare fuori in fretta!Grazie!

    RispondiElimina
  2. Questa è da provare, la vedo bene con il caffè (colazione o merenda), sta Jane Grigson devo proprio comprarmi il libro, ogni ricetta sua che trovo in giro è di mio gusto. Grazie daniela per aver condiviso, e auguri!

    RispondiElimina
  3. mi piace...
    e che belle foto...

    RispondiElimina
  4. Ieri ho fatto questa torta.. Buonissima !! E complimenti per il blog, stupendo !!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover