venerdì 23 marzo 2012

Fagottini di mela, con Lube Cucine



La mia amica Elena, consulente della Lube Cucine, mi ha invitata a raccontare per il loro nuovo blog "A tavola con Lube", la mia passione per la cucina intesa come spazio abitativo, e di abbinarci una ricetta.
Non  potevo  che  scegliere  un  dolce  con  le  mele:  è  il  piatto  che  più  di ogni  altro  mi suggerisce  l'idea  di  una  cucina  accogliente!
Nel  blog  di Lube hanno già raccontato la loro concezione di cucina anche Caris, Teresa e Tinuccia, e prossimamente altri blogger parteciperanno a questa iniziativa!
Questa è la descrizione della mia cucina ideale, con ricetta abbinata:
E’ domenica mattina, una soleggiata mattina di primavera.
Mentre lavoro la sfoglia sul tagliere, sul piano di marmo lucido lì accanto, riposa nella ciotola, iniziando a crescere, l’impasto per il pane della domenica.
E subito oltre, tutti in fila in un vassoio, i cupcakes stanno per essere decorati da mia sorella, armata di sac à poche .
L’impastatrice è di nuovo in funzione: oggi a merenda i bambini avranno le ciambelle.
Fra poco dovrà trovare posto anche la gelatiera, perchè i bambini adorano i gelati!
E vicino ai fuochi, dove il ragu’ sta cuocendo a fuoco basso basso, mia figlia mescola la crema inglese, da accompagnare ai fagottini di mele che si stanno colorando in forno.
In sottofondo musica e risate!
Questo è un istantanea della mia cucina, che non si discosta molto dalla realtà, a parte lo spazio, sui piani e in tutto l’ambiente, che nei miei sogni si allarga all’infinito ….
Un posto pulito, illuminato bene” così potrei riassumere l’idea della mia cucina ideale, rubando le parole a Hemingway. Ma non solo questo: deve essere organizzata, funzionale, ordinata, attrezzata, pratica, calda, resistente, e confortevole, comoda, spaziosa…e con infiniti piani di appoggio.
Ma i fagottini di mela sono già cotti, e vanno mangiati caldi….
Fagottini di mela

 per la pasta sfoglia rapida di Michel Roux: (da “Frolla e sfoglia”)
250 grammi di farina
250 grammi di burro freddissimo tagliato a dadini
1/2 cucchiaino di sale
125 ml di acqua freddissima
Preparate la pasta sfoglia nel seguente modo:
  1. versate la farina a fontana e mettete al centro il burro a cubetti e il sale.
  2. Mescolate con la punta delle dita, fino a che otterrete un composto grumoso, poi aggiungete poco alla volta l’acqua, senza lavorare troppo l’impasto.
  3. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigorifero per una ventina di minuti.
  4. Infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta allo spessore di circa 1 centimetro,cercando di mantenere una forma rettangolare.
  5. Poi iniziate con i giri: ripiegatelo in tre, stendetelo di nuovo e ripiegatelo, sempre in tre.
  6. Riavvolgete nella pellicola e rimettete in frigorifero per 30 minuti.
  7. Ripetete l’operazione precedente: alla fine avrete fatto 4 giri.
  8. Rimettete in frigorifero per un’altra mezz’ora e poi potrete stenderla più sottile, sempre a forma di rettangolo.
Per il ripieno:
4 mele golden a cubetti
Una manciata di uvetta
50 grammi di zucchero
20 grammi di burro
Per la superficie:
latte
mandorle a lamelle
Fate rosolare le mele con gli altri ingredienti in una casseruola, fino a quando le mele avranno rilasciato il loro succo e questo si sarà leggermente asciugato.
Lasciate raffreddare completamente.
Stendere la pasta a circa mezzo centimetro di spessore e tagliare dei rettangoli all’interno dei quali metterete un cucchiaio di ripieno.
Piegate a metà e sigillate bene i bordi.
Spennellate con il latte e cospargete la superficie con le lamelle di mandorle.
Posizionate i fagottini su una teglia coperta da carta forno e portate a cottura in forno caldo, a 200 gradi per circa 20 minuti, fino a doratura.
Serviteli caldi o tiepidi, spolverizzandoli con zucchero a velo e accompagnandoli, se volete, con due cucchiaiate di crema inglese.
-----
Buon fine settimana, e a lunedì, con il primo appuntamento di "Compagni di blogger" con "La pastiera napoletana"!!!

7 commenti:

  1. Che bella la tua "cucina" mi sono persa tra le parole, i profumi, le risa e l'allegria... ma dato che i fagottini son buonissimi caldi me ne prendo (almeno) uno :-)

    Buon week end

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Grazie sorellina armata di sac a poche:)

      Elimina
  3. mmmm... quanta pazienza però;-) Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra, in realtà non ci vuole tanto:)

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover